Sei qui:  / Articoli / Inaccettabile il titolo di Libero su Greta Thunberg

Inaccettabile il titolo di Libero su Greta Thunberg

 

“Siamo schifati. Chiediamo all’Ordine dei Giornalisti di aprire immediatamente una istruttoria per valutare l’espulsione dei responsabili del giornale “Libero”. Bisogna intervenire immediatamente. Quello di oggi non è un titolo di giornale accettabile. Prima i titoli contro gli islamici, poi quelli contro le donne, un mese fa quelli contro le persone del sud, adesso questa infamia contro Greta. Adesso basta, Libero con i suoi titoli “acchiappa like”, sta svilendo i valori giornalistici. Poi non lamentiamoci della scarsa fiducia della gente nei confronti dei giornalisti, se rimaniamo in silenzio davanti a questi titoli”.
Lo affermano il presidente e la portavoce di Articolo21, Paolo Borrometi e Elisa Marincola.
Il titolo di apertura di oggi di Libero sta facendo molto discutere dalle prime ore di questa mattina. L’adolescente svedese che si batte per nuove politiche ambientali viene testualmente definita “rompiballe”. Greta Thunberg che negli ultimi due mesi è diventata una vera e propria icona ambientalista e le posizioni del quotidiano sono distanti, ma ciò in alcun modo può giustificare la denigrazione, peraltro sottolineata pure nell’occhiello dove, parafrasando un film di Lino Banfi, “Vieni avanti cretino”, è scritto “vieni avanti Gretina”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE