Sei qui:  / Articoli / Informazione / Giornata della Memoria dei giornalisti uccisi da mafie e terrorismo. In ricordo di Mauro Rostagno

Giornata della Memoria dei giornalisti uccisi da mafie e terrorismo. In ricordo di Mauro Rostagno

 

Con il ricordo di Mauro Rostagno, questo pomeriggio davanti alla casa natale di via Arquata, l’Unci ha aperto ufficialmente gli eventi in programma per la decima Giornata della Memoria organizzati in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti del Piemonte e l’Assostampa Subalpina. La Giornata della Memoria dei Giornalisti uccisi da mafie e terrorismo avrà luogo domani mattina nello storico Palazzo Ceriana-Mayneri in corso Stati Uniti. In via Arquata si è svolta una breve commemorazione di Rostagno, che fu assassinato nella contrada Lenzi, fra Trapani e Valderice, la sera del 25 settembre 1988 . Accanto al la figlia e alla sorella di Rostagno, Maddalena e Carla, il Presidente nazionale dell’Unci, Alessandro Galimberti, il Vice-Presidente Leone Zingales, che ha promosso la commemorazione, il segretario regionale dell’Assostampa Subalpina Stefano Tallia, il presidente dell’Ordine regionale dei Giornalisti, Alberto Sinigaglia, il presidente del Gruppo cronisti piemontesi, Massimiliano Peggio, i consiglieri nazionali dell’Unci, Natalino Famà e Gianfranco Pierucci, oltre a un drappello di colleghi torinesi. Per il Presidente dell’Unione Cronisti, Alessandro Galimberti, . Il Vice-Presidente nazionale dell’Unci ha ricordato Rostagno sottolineandone il percorso di vita e professionale.

Il programma di Torino prosegue domani con il ricordo del vice-direttore de La Stampa, Carlo Casalegno ,ucciso dalle Brigate rosse nel 1977. L’appuntamento è fissato alle ore 9,30 in corso Umberto 54, luogo dell’agguato terroristico. Alle 10,15 sarà scoperta una targa dedicata a Carlo Casalegno, con l’intervento del direttore de La Stampa, Maurizio Molinari, nei locali del Consiglio regionale dell’Ordine dei Giornalisti e alle 10,30 avrà inizio la decima edizione della Giornata della Memoria con la presenza del presidente nazionale della Fnsi, Giuseppe Giulietti, e dei vertici nazionali dell’Unci. La Giornata della Memoria organizzata dall’Unci è stata celebrata per la prima volta a Roma nel 2008, l’anno successivo a Napoli, nel 2010 a Milano, nel 2011 a Genova, nel 2012 a Palermo, nel 2013 a Perugia, nel 2014 a Cagliari, nel 2015 a Firenze e lo scorso anno a Reggio Calabria.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE