Sei qui:  / News / Inaugurazione anno giudiziario, la Consulta cancella la rituale conferenza stampa. Fnsi: “Negato ai cittadini il diritto ad una corretta e completa informazione”

Inaugurazione anno giudiziario, la Consulta cancella la rituale conferenza stampa. Fnsi: “Negato ai cittadini il diritto ad una corretta e completa informazione”

 

Per la prima volta in oltre 60 anni di attività, la Corte costituzionale ha deciso di cancellare la rituale conferenza stampa successiva all’annuale riunione nel corso della quale il presidente relaziona alle più alte cariche dello Stato sugli indirizzi della giurisprudenza della Corte. Domani, dunque, non ci saranno giornalisti a fare domande al presidente Paolo Grossi dopo la relazione. Questo perché la Consulta, non indicendo la conferenza stampa, ha ritenuto “di rendere omogenea la cerimonia con quelle di inaugurazione dell’anno giudiziario delle altre giurisdizioni”. «Una decisione che lascia interdetti», commentano il segretario generale il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti.

«La Corte – proseguono – puntualizza che la cerimonia sarà ripresa in diretta dal Tg3, ma questo non basta a garantire ai cittadini il loro diritto ad una informazione completa e corretta, diritto che viene assicurato solo se ci sono dei giornalisti ad incalzare l’istituzione sui temi che più interessano l’opinione pubblica. Ci auguriamo che si sia trattato solo di un incidente e che anche a Palazzo della Consulta si torni il prima possibile a garantire ai giornalisti di poter svolgere il loro lavoro».

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE