Sei qui:  / News / Infortuni: Giulietti, Rai promuova campagna sugli “invisibili”

Infortuni: Giulietti, Rai promuova campagna sugli “invisibili”

 

“Quanti morti ci debbono essere affinché i caduti sul lavoro tornino a “far notizia”? La domanda sorge spontanea di fronte al silenzio quasi assoluto che ha circondato le 5 morti avvenute ieri in diverse località italiane e che fanno seguito alle decine e decine già registrate dall’inizio dell’anno. Questa strage continua ha bisogno di tornare al centro dell’attenzione delle istituzioni della politica e dei media, affinché queste morti non siano considerate “normali” quasi un tributo obbligatorio da pagare, soprattutto in un momento di crisi economica e sociale”. Lo afferma in una nota il portavoce di Articolo21 Giuseppe Giulietti. “In questa direzione molto potrebbe fare il servizio pubblico (alcuni programmi gia lo fanno), magari promuovendo una vera e propria campagna dedicata agli “invisibili”, donne e uomini che non fanno notizia, né da vivi, né da morti”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE