La libertà di informazione è come l’ossigeno, ti accorgi dell’importanza solo quando manca

Gli ultimi rapporti pubblicati da Reporter Sans frontiers narrano di un diritto sotto attacco, di un valore disprezzato…

#25aprile: libera stampa in libero Stato

Gli assalti squadristi ai periodici dei lavoratori. La “legge fascistissima” contro la stampa. La resistenza dei gruppi antifascisti…

Libertà di informazione sempre più giù…

Le ragioni che continuano a “condannare” l’Italia sono in parte strutturali ed in parte legate alla crescita delle minacce contro i cronisti…

Assisi: 5mila ragazzi contro tutti i muri

Siamo stati, insieme ad Articolo 21, ad Assisi, dove 5 mila ragazzi, arrivati da ogni parte d’Italia si sono riunioni per confrontare i loro progetti di pace e le loro azioni di solidarietà…

Idomeni-Assisi, un ponte ideale di pace, dialogo e solidarietà

Per una singolare e felice coincidenza, il Papa sarà ad Idomeni nelle stesse ore nelle quali, ad Assisi…

Germania, bavaglio turco in salsa tedesca: guai a chi oltraggia il “sultano”

L’Europa non riesce ad ottenere da Erdogan il rispetto dei più elementari diritti civili e di libertà, ma Erdogan riesce ad ottenere dalla signora Merkel il via libera al processo contro il comico che avrebbe “osato” dileggiarlo sui canali della tv tedesca. Jan Böhmermann, 35 anni, è un artista conosciuto ed apprezzato, autore e protagonista della trasmissione satirica “neo Magazin Royale”, nel corso della quale prende di mira tutto e tutti…

Come recintare il diritto di cronaca

La Corte di Cassazione sarà chiamata, il prossimo 7 aprile, a pronunciarsi sulla richiesta degli avvocati Francesco Arata e Margherita Benedini…

Erdogan processa giornalisti, mobilitiamoci per Dundar e Gul

Erdogan imprigiona i giornalisti, libertà per Dundar e Gulem. Il 25 marzo compariranno davanti ai giudici turchi i giornalisti Can Dundar ed Erdem Gul

Ad Assisi con Giulio Regeni nel cuore

Articolo 21 accoglie e rilancia l’appello del presidente della FNSI e al Meeting dei giovani delle Scuole di pace, che si terrà ad Assisi il 15 e 16 aprile, chiederemo #veritàegiustizia per Giulio Regeni e per i tanti Giulio che nel mondo hanno perso la vita per detenzioni illegali, torture, violazioni dei diritti umani e civili…

Giulio Regeni, ci mancano solo le scie chimiche

Hanno provato con la “pista passionale”. Poi hanno giocato la carta del “torbido mondo del vizio”. Quindi è arrivato il turno…

Papa Francesco, c’è più politica nella ‘sua’ Lavanda dei piedi che nei deliri della guerra

Non occorre essere credenti e neppure cattolici per provare ammirazione per un uomo che si inginocchia davanti ad altri uomini e lava i loro piedi…

La Rai e l’attenzione mediatica per la cronaca nera

“Troppo cronaca nera nei programmi di intrattenimento ..”, parole dell’ad della Rai Antonio Campo Dall’Orto, e che hanno suscitato…

Trivelle sì/no: sul referendum (17/4) congiura del silenzio

Il prossimo 17 aprile i cittadini italiani saranno chiamati alle urne per decidere se le “trivelle” potranno continuare a scavare…

Fittipaldi-Nuzzi, un processo contro l’articolo 21

La ragion di Stato, anche vaticana, non può in alcuno modo prevalere sull’articolo 21 della Costituzione italiana…

L’appello delle croniste minacciate contro le ‘querele temerarie’

Sono decine e decine le croniste italiane minacciate da mafiosi, camorristi, corrotti, imprenditori…

Il Nobel per la pace alle isole di Lampedusa e di Lesbo. Un’idea bella e civile

Non sappiamo se questa proposta troverà il giusto ascolto nelle austere stanze di chi dovrà dare il giudizio finale, ma sicuramente merita…

Giulio Regeni, e ora provano anche a diffamarlo

Prima ci hanno raccontato che era stato sequestrato e ucciso da un gruppo di malviventi. Poi hanno provato a dirottare l’attenzione…

Giulio Regeni era una spia?

Da qualche giorno l’ipotesi circola nelle redazioni, finisce negli articoli, viene ripresa da radio e tv, alimenta il dibattito, risuona nelle case degli italiani…

Regeni: “Nostro figlio aveva una visione
del mondo molto bella, l’idea di libertà”

“Nostro figlio – dicono mamma e papà Regeni – aveva una visione del mondo molto bella, che vogliamo ricordare e onorare. La condivisione, per esempio. O l’idea di libertà. Ci credeva davvero, era convinto che tutti si accolgono e che gli scontri per opinioni differenti non abbiano alcun senso. I suoi studi sociali ed economici erano tutti rivolti in questa direzione. Credeva in un mondo libero. È un grande esempio e noi vogliamo onorarlo”.

Giulio Regeni ingenuo? No, uomo libero

“Non avranno peccato di ingenuità? Perché ficcare il naso nel mondo del malaffare e della corruzione?

Per tutti i Giulio Regeni del mondo

“Non date tregua, continuate a chiedere verità e giustizia per Giulio Regeni“, questo l’appello lanciato da alcuni di coloro che hanno…

Giulio, Valeria e gli altri

Tutti e due giovani, meno di trent’anni di età. Tutti e due curiosi di conoscere il mondo. Tutti e due ricchi di passioni civili..

Giulio Regeni, perché non ripubblicare, tutti insieme, sui nostri siti le sue ultime cronache egiziane?

Ho una grande “ammirazione” per coloro che di fronte all’assassinio di Giulio Regeni, il giovane ammazzato in Egitto, hanno giá in tasca le risposte…

Family Day, a chi non piace la maternità di Giorgia Meloni?

Non condividiamo le posizioni politiche di Giorgia Meloni. Le sue invettive su immigrazione, accoglienza, solidarietà…

Da quando è vietato condurre inchieste sull’alimentazione?

La domanda sorge spontanea nel constatare la virulenza con la quale vengono accolte le inchieste e le trasmissioni, poche per altro, che “osano”…