Quirinale, dal nome che Renzi proporrà si capirà se avrà vinto l’interesse generale oppure il conflitto di interessi (di Berlusconi)

Nel mirino di Berlusconi è terminato anche Sergio Mattarella, giudice costituzionale, uomo moderato e perbene, fratello di quel Piersanti ammazzato dalla mafia. Apparentemente sembrerebbe il candidato ideale, gradito a molti, anche alla nuova Chiesa di Francesco. Eppure da qualche ora gli ambasciatori di Berlusconi stanno tentando di bloccare anche la sua corsa…

Grecia, una bella serata per la democrazia

Hanno vinto quelli che vogliono costruire i ponti, hanno perso i costruttori dei muri, gli inquinatori dei pozzi della civile convivenza…

Anno giudiziario: mafia al Nord. Qualcuno ha chiesto scusa a Saviano?

Sarà bene non dimenticare, alla vigilia delle elezioni per il Quirinale, quale accoglienza fu riservata a Roberto Saviano quando, insieme a Fabio Fazio, nel programma “Vieni via con me“…

Greta, Vanessa e Cecilia: quelli che le odiano

Greta e Vanessa sono tornate a casa e noi siamo felici. Non mancano le polemiche che rientrano nella legittima dialettica politica e mediatica. Altra cosa, invece, è la sequela di insulti, di infamie…

E ora “no bavaglio sempre!”

“Fermiamo una legge sbagliata e rischiosa per la libertà di informazione…”, questo il cuore dell’appello lanciato da decine e decine di giuristi, giornalisti, cittadine e cittadini che hanno ancora a cuore i valori racchiusi nell’articolo 21 della Costituzione

Siamo tutti Charlie ma anche nigeriani, siriani e di Al Jazeera

Oggi siamo tutti parigini e vicini a Charlie Hebdo, ma, senza soluzione di continuità, dobbiamo imparare ad essere “Tutti nigeriani”, “Tutti siriani”…

Salva-Berlusconi: una norma voluta dal mago Silvan

Il cuore della anomalia italiana: l’inedito intreccio tra politica, affari, media, che altera la dialettica democratica

Charlie Hebdo, non servono le ‘palle’ ma il cuore e il cervello

Era giusto o no pubblicare quelle vignette? Non avranno esagerato? Sarebbe un errore sottovalutare il senso della domanda che, spesso, viene posta da persone stimabili…

Perché Renzi deve fermare la legge bavaglio

Se questo testo dovesse essere approvato, l’esercizio del diritto di cronaca diventerebbe ancor più problematico e i “temerari”, potrebbero continuare a minacciare

Articolo21: una rete delle reti per contrastare chi vuole comprimere il pensiero critico

Un grazie davvero sentito a quante e a quanti hanno partecipato alla nostra assemblea. Non è stato un appuntamento ordinario, perché finalmente siamo riusciti a compiere quel processo di apertura e di inclusione tante volte auspicato dal nostro presidente Federico Orlando. Da oggi articolo 21 non è più solo una associazione di giornalisti, ma un […]

Mondo di Mezzo: perché “il marcio su Roma” c’entra con la legge bavaglio

Le vicende di “Mafia capitale” e della allegra brigata multicolore che si scambiava affari e appalti, giustifica ancor di più la battaglia che Blitz, quasi da solo, sta conducendo contro i bavagli di qualsiasi natura e colore. Tanto per cominciare questa inchiesta non avrebbe conseguito alcun risultato senza il ricorso alle intercettazioni e sarebbe rimasta silenziata, se alcuni cronisti non avessero deciso di raccontare…

Mafia Capitale: quando Alemanno querelava ‘Report’

“Alla Gabanelli una sola risposta: querela per diffamazione e risarcimento danni per le menzogne contro Roma“, così il sindaco di allora, Gianni Alemanno, dopo la trasmissione di una puntata di Report curata da Paolo Mondani e intitolata Romanzo Capitale. A seguire una nota del suo ufficio stampa che comunicava: “Nella giornata di oggi il sindaco […]

Mafia Capitale, chi è il più furbo del reame?

Ci auguriamo dal più profondo del cuore che l’inchiesta su Mafia Capitale finisca in una bolla di sapone e che a tutti i sospettati e agli inquisiti siano presentate pubbliche scuse. Se, invece, come tutto lascia supporre, non dovesse andare a finire così sarà inevitabile che a chiedere scusa siano “quelli che..”, in  questo ventennio, […]

Fra tanti eroi finti uno vero: Ambrosoli

Per Renzi gli imprenditori sono i nuovi eroi. Per la Camusso i nuovi eroi sono i lavoratori. Sullo sfondo la citazione, tratta dalla scena 13 della Vita di Galileo Galilei, di Bertolt Brecht: “Sventurata quella terra che ha bisogno di eroi”, perché ogni atto di eroismo corrisponde alla necessità di contrastare una emergenza, un pericolo, […]

Riforma Rai. Alcune domande preliminari

Il quotidiano la  Repubblica ha riportatola notizia di una prossima presentazione, da parte del governo,di una proposta di riforma della Rai. In questa bozza, ma ovviamente conterà solo il testo finale, sarebbe previsto l’amministratore delegato con pienezza di poteri, una nuova modalità di nomina del Consiglio e finalmente la definizione di entrate certe, sottratte agli […]

Rai: il governo si appresta a presentare
la riforma? Parta subito il confronto

Il quotidiano “la Repubblica” ha riportato oggi la notizia di una prossima presentazione, da parte del governo, di una proposta di riforma della Rai. In questa bozza, ma ovviamente conterà solo il testo finale, sarebbe previsto l’amministratore delegato con pienezza di poteri, una nuova modalità di nomina del Consiglio e finalmente la definizione di entrate […]

Auguri Padre Dall’Oglio, grazie uomo di pace

Dopo una lunga prigionia Felice Salviato, il tecnico di Mirano sequestrato in Libia, è stato liberato ed è tornato a casa. Di questo va dato merito all’unita di crisi del ministero degli Esteri che, tra mille difficoltà, svolge…

Eternit: giustizia disattesa

La Cassazione ha applicato la prescrizione al processo a carico dei proprietari dello stabilimento Eternit, accusati di aver provocato la morte di oltre 3 mila persone colpite dal mesotelioma, un terribile cancro che corrode chi maneggia o respira i fumi prodotti dalla lavorazione dell’amianto. Da decenni i familiari chiedevano verità e giustizia, e in primo grado […]

Dalla Rai dei partiti a quella del governo: noi diciamo sempre no!

I consiglieri di amministrazione della Rai, a maggioranza, hanno deciso di presentare un ricorso contro la decisione del governo di prelevare 150 milioni dai bilanci del servizio pubblico, per di più attraverso lo strumento del decreto…

Tutti con il fiocco nero per Casale

La Cassazione ha applicato la prescrizione al processo a carico dei proprietari dello stabilimento Eternit, accusati di aver provocato la morte di oltre 3 mila persone colpite dal mesotelioma, un terribile cancro che corrode chi maneggia o respira i fumi prodotti…

Camorra processo clan Iovine: con Saviano e Capacchione sempre e comunque

Non manca chi applaude e se la ride per la decisione di Roberto Saviano di lasciare l’Italia. Al netto di quanti, come sempre, sperano di avere un po’ di luce attaccando chi davvero ha speso la sua vita per “illuminare le oscurità”, resta il fastidio profondo di chi non ha mai sopportato la sua lotta per la legalità e la […]

101 incappucciati pronti a colpire

A differenza di molti commentatori o presunti tali, non abbiamo alcuna notizia sul Quirinale, non sappiamo se e quando Napolitano saluterà, e ancora meno sappiamo sugli accordi raggiunti per il prossimo Presidente. Di sicuro l’ex Cavaliere, nelle prossime ore, si affretterà a riparare i pavimenti che scricchiolavano (Renzi dixit) e correrà al tavolo della trattativa, […]

Per cambiare davvero verso serve una rigorosa legge sul conflitto di interessi

Il patto del Nazareno, e chi sa cosa ne pensa quello vero, é davvero giunto al termine? Gli opinionisti se le danno di santa ragione, divisi come sono tra chi intravede nuovi orizzonti in salsa grillina e chi,invece, non scorge la tempesta sotto le onde delle ultime vicende. La convergenza tra Pd e 5 Stelle, […]

Una strada per Stefano Cucchi

Sì, ci saremo anche noi di Articolo21, sabato alle 18,30 a piazza Indipendenza, per accendere una delle mille candeline, dedicate a Stefano Cucchi, che simboleggeranno la volontà di portare la luce laddove, sino ad oggi, ha prevalso l’oscurità. Non sarà una manifestazione contro i giudici e la legalità, al contrario sarà l’ennesimo atto di amore […]

Cucchi rimorto

Un tale, che si definisce dirigente del sindacato autonomo di polizia, ha ritenuto “male” di accompagnare la disgraziata sentenza sul caso Cucchi con parole di questo tenore: “Chi conduce una vita dissoluta non può che finire così…”. Nelle sue intenzioni tali parole avrebbero dovuto rappresentare la condanna per Stefano Cucchi, il dissoluto, e per la […]