Joe Formaggio vuol tassare i gay: perché spazio alle “monate”?

Perché mai, si deve dare spazio a Joe Formaggio, il sindaco di Albettone, un paese del vicentino? Questo signore ha capito come funziona la macchina…

Israele, #VittorioFeraliberosubito

Lo hanno arrestato perché stava filmando le violenze compiute da alcuni militi israeliani ai danni di un ragazzo palestinese di 12 anni, a Gaza

Aggredita la troupe di Agorà (Rai3). “Il tiro al cronista” non conosce soste

L’Italia da tempo è il paese, in Europa, con il più alto numero di cronisti minacciati. Basterebbe ricordare Trocchia, Abbate…

Migranti e informazione: non facciamoci travolgere dal cinismo e dalla demagogia

Dati alla mano i costruttori di muri e i propagandisti dell’odio hanno tempi televisivi…

Mafia Capitale e censura Tiberina

ualcuno ci dica che Marco Travaglio non ha capito bene e che il dibattito promosso dal Fatto su Mafia Capitale, con tanto di pubblica lettura dei testi delle intercettazioni, si svolgerà regolarmente nell’ambito della Festa del Cinema in programma a Roma sull’isola Tiberina…

Casamonica, a quando l’arresto dei cavalli?

Non si tratta di sbattere qualcuno in galera, ma di impedire che questa rappresentazione possa avere altre repliche…

La7, aggressione a Sara Giudice: il tiro a segno contro il cronista deve cessare

“Li denunceró, non mi hanno spaventata”, così la giornalista Sara Giudice…

Non scherziamo con il genocidio

Pur di conquistare qualche voto gli industriali della paura userebbero qualsiasi mezzo e soprattutto qualsiasi slogan, anche i più cinici ed atroci. Da qualche ora il capo della Lega,Salvini, ha cominciato a parlare del “genocidio del popolo italiano”; lo strumento di questa “strage” sarebbero i migranti, i rifugiati, quelli che riescono a non morire prima […]

Quale futuro per la Rai?

Quale mandato è stato affidato al nuovo gruppo dirigente? Dovranno potenziare o ridurre…

La civiltà de “La Stampa” e l’inciviltà dei giorni nostri. ‘Banniamo’ il razzismo dal web

Libertà di opinione significa anche “essere costretti” a pubblicare e a dare spazio sul proprio sito ad ogni…

Diffamazione: querele temerarie, arma di mafia. Appello a Pietro Grasso

Giuseppe Giulietti chiede al presidente del Senato Pietro Grasso: distribuisca a tutti i senatori la relazione di Claudio Fava per la Commissione Antimafia sulle querele temerarie, strumento di intimidazione contro le notizie

La civiltà de La Stampa e l’inciviltà dei giorni nostri

Nicole è una bambina Rom. Il sito de La Stampa racconta lui e il suo quoziente intellettivo alto. Commenti razzisti, anzi latrati di alcuni lettori portano la redazione a fare operazione di pulizia. Cancellano i commenti e invitano i lettori all’impegno antirazzista. Una storia che fa bene al giornalismo e su cui impostare una campagna complessiva, con l’aiuto della Federazione della Stampa e dell’Ordine dei giornalisti.

Migranti: quando l’appello al dialogo fa saltare i nervi

Chi lo attacca, magari con tanto di croce appesa al collo ed esibita ai comizi, ritiene possibile sparare sui barconi

Freccero e Siddi, da sempre contro i bavagli e le censure

Carlo Freccero è la persona giusta al posto giusto, perché è uno dei pochi autentici talenti della tv nazionale, perché è un creativo, un cacciatore di idee e talenti, uno che crede nel pensiero critico…

Riforma Rai, da un metodo sbagliato non potranno che derivare altri errori

Quale mandato avrà il nuovo Consiglio? La Rai dovrà essere più o meno autonoma da governi, partiti, logge, gruppi di interesse? Dovrà “illuminare le periferie” o rinchiudersi dentro il teatrino nazionale? Saprà valorizzare le tante risorse interne, editoriali, tecniche, amministrative…

Rai: sia la legge in vigore che la nuova proposta lasciano inalterato il controllo
da parte dei governi e delle forze politiche

Il vero nodo non è rappresentato, come quasi tutti pensano e scrivono, sulle modalità di nomina del prossimo consiglio di amministrazione, quanto sulla ampiezza della delega da dare al governo in materia di riscrittura della legge Gasparri

Padre dall’Oglio, la risposta civile degli amici all’appello dei familiari

Ci auguriamo che tanti altri siti, a cominciare da quelli che stanno collaborando con noi per realizzare il progetto ” Illuminare le periferie del mondo”, vogliano trovare il modo di ricordare Padre Paolo, gli altri sequestrati (senza dimenticare i 4 lavoratori scomparsi in Libia) e quanti continuano a vivere e a morire nella tragedia siriana

No ai bavagli vecchi e nuovi

Il ministro Orlando ha positivamente chiuso la discussione sugli emendamenti bavaglio esprimendo il suo parere contrario. Resta tuttavia la necessità di dare una risposta anche ai vecchi bavagli che ostacolano…

Intercettazioni, dalla Gasparri al bavaglio: ritorno al passato

L’eventuale stretta sulle intercettazioni sarebbe ancora più in grave in un paese che non ha voluto risolvere il nodo delle querele temerarie e ha il più alto numero, nella Europa comunitaria…

Rai, no alla Gasparri bis

Dal momento che abbiamo contrastato la legge Gasparri, non possiamo cambiare opinione di fronte alla non riforma della Rai presentata dal governo Renzi. Non a caso l’ex ministro berlusconiano ha legittimamente potuto affermare che…

Rai, così non va: martedì iniziativa al Senato

Hanno ragione il segretario della Fnsi Raffaaele Lo Russo e dell’Usigrai, Di Trapani, nel chiedere profonde modifiche alla proposta di riforma della Rai attualmente in discussione al Senato. Per altro non mancano dubbi e perplessità anche all’interno della maggioranza…

Santo della Volpe, una vita per l’articolo21

“Santo non c’é piú, ma è morto sereno ,senza soffrire…”, cosí Teresa Marchesi, compagna di vita e solidale protagonista e complice di mille avventure, mi ha annunciato la fine di Santo. In quel momento, come spesso accade di fronte alla morte, ho ripensato ai tanti fotogrammi di un film girato ed interpretato insieme, sempre dalla stessa parte, senza mai una lite…

Diffamazione: serve una grande iniziativa
in Italia e in Europa contro i bavagli

La Corte europea di Giustizia ha invitato i motori di ricerca a rimuovere quei contenuti che possano ledere il “diritto all’oblio” di ogni cittadino. In altre parole ha riconosciuto il diritto di ciascuno a non vedere ricomparire in rete il suo passato, anche e soprattutto, quando la persona si è ricostruita una vita, ha preso le distanze dell’evento rievocato ed ha persino la necessità di vedere protetta una vita faticosamente ricostruita…

Franco Scaglia ha dato un fondamentale apporto alla scrittura, al teatro, al cinema e alla Rai

“Articolo 21 saluta con affetto Franco Scaglia, giornalista, scrittore, autore, tra i fondatori della nostra associazione. Lo ricorderemo sempre come persona gentile, ironica, attento alle ragioni dei più distanti, un credente capace di costruire ponti e di superare i muri della esclusione e del pregiudizio”. Lo scrive il portavoce di Articolo21 Giuseppe Giulietti in una nota.

Referendum Grecia: il diritto di voto piega il diritto di veto

Tra i tanti che hanno deciso di festeggiare la vittoria di Tsipras non sono mancati esponenti della destra europea, tra loro i Salvini e alcuni forzisti. Il loro entusiasmo…