Sei qui:  / Opinioni / Failla, Piano, Regeni&C… l(o fa)mo strano

Failla, Piano, Regeni&C… l(o fa)mo strano

 

Potremmo chiamarli OFA (obblighi formativi aggiuntivi) tutti quegli eventi nazionali e internazionali depauperati  (e/o stuprati) in ogni senso logico.  Mi vengono in mente Ilaria Alpi/ Miran Hrovatin, ma anche Nicola Calipari, Paolo Dall’Oglio, Vik Arrigoni, Enzo Baldoni e via così andare, salvo il caso Abu Omar che (non si sa perché)  ogni tanto saltellante torna fuori per rassicurarci (?) sul fatto che pure “i servizi” mica possono fare il bello e cattivo tempo!

Già… E tutti gli altri “misteri” (pardon: è “giallo” il termine oggi più trend) quando saranno trattati? Probabilmente in qualche fiction, ma siccome nessuno ancora è entrato nel merito (giusto per esempio) manco su Ustica, temo che ancora per molto s’avrà da attendere.

Per farla breve: i giornali (e)seguono gli eventi. Obblighi (IN) formativi aggiuntivi?  

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE