Iniziative

“Italia, l’informazione in pericolo”. Dibattito a Napoli

22/10/2012 Roma, conferenza stampa di presentazione della nuova stagione di Servizio Pubblico, trasmissione di La7. Nella foto il giornalista Sandro Ruotolo

Dopo l’Edizione Speciale per il Mediterraneo del 2014, ospitata nel Forum delle Culture di Napoli e della Campania, il Festival del Cinema dei Diritti Umani torna all’attenzione del pubblico partenopeo con l’VIII Edizione, che si svolge dal 9 al 14 novembre. Il Festival 2015 animerà, con la sua formula partecipativa e l’ingresso gratuito per tutti, vari siti della Città, offrendo spunti di riflessione sui Diritti fondamentali dell’individuo e delle comunità. Il Festival, anche per quest’anno, conserverà l’ispirazione originale, mettendo a confronto le criticità della nostra società con quelle di altri Paesi, fedele all’idea di “Napoli, Capitale dei Diritti Umani”.

Giovedì 12 novembre presso l’Università Suor Orsola Benincasa (Corso V. Emanuele, 292 Napoli, NA) si terrà un incontro dibattito dal titolo “Italia, l’informazione in pericolo”. Le minacce al diritto di cronaca in Italia e una testimonianza sulla mattanza dei cronisti messicani. In collaborazione con Articolo 21, Ossigeno per l’informazione e La Repubblica.
Partecipano Sandro Ruotolo (giornalista televisivo), Stefano Corradino (direttore Articolo 21), Attilio Bolzoni (La Repubblica), Alberto Spampinato (Presidente Ossigeno per l’informazione onlus) e Alessandro Rocco (Università di Bari).
Introduzione a cura del Festival del Cinema dei Diritti Umani.
Modera Antonello Petrillo (Univ. Suor Orsola Benincasa, Sociologo).
Proiezione di “IL PARADOSSO ITALIANO” (ITA, 2015, 7 min) di Federica Delogu Tavola rotonda. A seguire, proiezione di “SILENCIO” (ITA, 2015, 62 min) di Attilio Bolzoni e Massimo Cappello. Dibattito con docenti e studenti dell’Ateneo.

Per info: http://www.cinenapolidiritti.it/web/il-festival/edizione-2015/ 

11 novembre 2015