Sei qui:  / Articoli / Informazione / Non lasciamo soli Federica, Enrico e tutti i giornalisti minacciati e intimiditi

Non lasciamo soli Federica, Enrico e tutti i giornalisti minacciati e intimiditi

 
Federica Angeli

“Le minacce ai due giornalisti di Repubblica nel mirino della mafia Federica Angeli (nella foto) ed Enrico Bellavia per il loro lavoro di cronisti non possono restare sotto silenzio”. E’ quanto affermano Stefano Corradino e Giuseppe Giulietti, direttore e portavoce di Articolo21. “Esprimiamo preoccupazione e sconcerto per questi gravissimi episodi ultimi di una lunghissima lista di oltre 1200 giornalisti italiani minacciati negli ultimi cinque anni e delle inaccettabili intimidazioni di cui tanti cronisti sono oggetto, da nord a sud per i loro articoli e servizi con cui tentano di squarciare il muro di gomma della mafia, della criminalità organizzata e dei suoi intrecci perversi. Per questo ci auguriamo che Federica Angeli, Enrico Bellavia e i tanti giornalisti minacciati non vengano lasciati soli. E che tutta l’informazione italiana attui una “scorta mediatica” raccontando le loro vicende e pubblicando i loro articoli. Denunce coraggiose di chi ha deciso di sfidare i poteri mafiosi difendendo il diritto dovere di essere informati. Articolo21 allestirà sul proprio sito uno spazio in cui ripubblicherà le loro inchieste”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE